Passaggio ai quarti per l’under 18

45
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Storico passaggio del turno per la formazione under 18 della Igor che, grazie alla vittoria per 3-0 (25-15, 25-15, 25-23) di questa mattina contro Orago, accede alla seconda fase e, da domani si giocherà un posto tra le magnifiche otto d’Italia.
Nel pomeriggio poi, sconfitta indolore nello  scontro diretto con l’Anderlini Modena per 3-2 (29-27, 21-25, 25-12, 21-25, 15-10) gara valevole per determinare la prima posizione nel girone. La Igor (seconda del girone G), incontrerà quindi il Volley Argentario (prima giorne F), al PalaKro,  con inizio fissato per le ore 10.15.
 
A seguito del gruppo, il direttore generale della prima squadra, Enrico Marchioni commenta soddisfatto il passaggio del turno come seconda del girone: «All’inizio della competizione, considerato il livello delle nostre avversarie, non ci saremmo mai aspettati di concludere con sette punti all’attivo, le ragazze dopo aver rotto il ghiaccio nella giornata di ieri contro Nola, hanno sfoggiato una prestazione sublime ai danni della quotatissima Orago».
 
Da domani però, si rimette tutto in discussione: «Comincia una nuova fase del Torneo – continua il d.g. azzurro – ci sposteremo su un altro campo e, affronteremo Argentario, una compagine temibile, che è arrivata prima nel proprio raggruppamento. Devo dire però, che in questi due giorni, ho notato da parte delle nostre un affiatamento unico. Arrivare nelle prime otto d’Italia è già un ottimo risultato ma, proveremo a dare fastidio ancora per un po’, a partire da domani mattina».
 
«Questo è il momento delle nostre “bimbe” – chiosa Marchioni – hanno sudato tanto per poter ottenere dei risultati, ed è giusto che i riflettori siano puntati su di loro. Rassicuro tutti dicendo che, stiamo continuando a lavorare intensamente sul fronte prima squadra, torneremo a parlarne da settimana prossima, quando le finali saranno terminate».
 
Passaggio del turno raggiunto anche dalle campionesse d’Italia del Volleyro Casal de’ Pazzi, brave a sbarazzarsi del Pgs San Paolo Cagliari 3-0 (25-8, 25-6, 25-5), e battere  nel pomeriggio San Miniato  per 3-0 (25-18, 25-12, 25-18) conquistando così, la testa del girone. Match delicato domani per le romane di coach Kantor che, a partire dalle ore 10.15, se la vedranno con la Uyba Futura (seconda del girone E).