Serie B, è un Volleyrò da urlo

64
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Parte nel migliori dei modi il girone di ritorno dell’Under 18 del Volleyrò. Le giovani romane si sono, infatti, imposte per 3-1 (25-20, 25-22, 18-25, 25-10) nei confronti di Todi, disputando una delle migliori partite della stagione. Bisognerà attendere qualche mese per esprimere giudizi definitivi ma, se non altro, il progetto giovani del Volleyrò comincia a mostrare segnali confortanti. È un gruppo di giovanissime, quello del Volleyrò targato Serie B1, composto per la maggior parte da sedicenni e qualche diciassettenne, senza dimenticare la presenza di due ragazze di appena quindici anni. In molte gara l’inesperienza ha finito per influire e, probabilmente, continuerà anche in seguito far sentire il suo peso, ma a sprazzi e appena un minimo di continuità si manifesta nel gioco delle ragazze, si intravede tutto il potenziale del Volleyrò. Con il ritorno in panchina di Luca Cristofani, l’Under 18 per tre set ha mostrato un gioco lucido, concreto e senza pericolosi cali. È partita bene, subito avanti, a fare la più comoda parte della lepre. Per una volta sono state le avversarie a dover faticare oltre modo per inseguire il risultato, non il contrario. Soltanto nel terzo parziale, avanti 2-0, il Volleyrò ha subito la reazione di Todi che comunque, e non va dimenticato, è una formazione di tutto rispetto, che sta bene in campo e che, alla vigilia del match, precedeva le romane in classifica di quattro punti.

Se sono giovani le ragazze dell’Under 18 in Serie B1, sono addirittura giovanissime quelle dell’Under 16 in Serie B2. Nonostante la grande forza dell’avversaria di turno, la Giovolley Aprilia seconda in classifica, le ragazze di Giangrossi hanno lottato in maniera encomiabile, fiaccate anche dall’influenza che non ha risparmiato molte atlete della squadra. Aprilia l’ha spuntata per 3-1 (25-18, 23-25, 25-12, 25-10), ma non ha comunque passato un sabato di tutto relax, come sulla carta si sarebbe potuto pensare.

È un cammino pieno di ostacoli quello dell’Under 14 nel campionato di Serie D. Le soddisfazioni nell’immediato sembrano poche, ma con lungimiranza e grazie al continuo e attento lavoro che coach Giovannetti e il professor Bosetti stanno portando avanti con le piccole, i miglioramenti non tarderanno ad arrivare. Qualcosa si è cominciato a intuire pure a Fiano Romano, dove l’Under 14 ha sì perso per 3-0 (25-20, 25-17, 25-14), ma meno nettamente di quanto il punteggio lasci immaginare. L’esperienza si conquista con il tempo e i risultati verranno di conseguenza.
 

VOLLEYRÒ CDP – TODI VOLLEY 3-1 (25-20, 25-22, 18-25, 25-10)
VOLLEYRÒ CDP: Muzi, Ferrara (L), Provaroni, De Meo 2, Mancini 10, Monini (L), Kantor 1, Arciprete 15, Melli 20, Pamio 14, Dalla Rosa, Gradini 8. N.e.: Spinello. All.: Cristofani.
TODI VOLLEY: Ribelli, Sabatini 13, Spicocchi 2, Devetag 8, Hromis, Mastrilli (L) 1, Testasecca, Gatto 9, Antignano 8, Grazietti 13, Tomatelli 1. N.e.: Brizi, Cerquetelli. All.: Ricci.