Settima giornata, altro test importante per le Igorine: arriva la Fgl Zuma

218

Un altro test importante contro una delle formazioni destinate a sostare ai piani alti della classifica per tutta la stagione. La B1 targata Igor Agil Volley sarà in campo domani, sabato 19 alle 17 al PalaAgil per affrontare la Fgl Zuma Castelfranco di Sotto, attualmente al terzo posto in classifica.

“Castelfranco può vantare uno dei sestetti più completi del nostro girone e i valori in generale si stanno pian piano delineando. Dal canto nostro cercheremo di mettere sul piatto della bilancia tanta umiltà e anche più determinazione possibile per cercare di colmare il gap che ci separa. Valori aggiunti dei nostri prossimi avversari sono sono sicuramente un’ottima strategia nel costruire la squadra con oculatezza ed equilibrio, e la loro capacità di stare bene in campo”: a presentare la sfida della settima giornata di campionato è il tecnico Matteo Ingratta.

La nota lieta è l’atteggiamento positivo delle trecatesi, mai mancato da inizio stagione fino a ora: “Continuano tutte ad allenarsi bene, stiamo cercando di superare nel migliore dei modi un periodo non facile; abbiamo recuperato quasi tutte le effettive, sicuramente la qualità e la costanza del lavoro in palestra sta migliorando e tutto lo staff è contento dell’atteggiamento propositivo che si denota nel gruppo, – spiega Ingratta – sui risultati in B1 ahimè al momento incide molto la qualità media di un girone livellato verso l’alto e, a differenza delle passate stagioni, non c’è alcuna squadra U18 eccetto noi. Le gare del giovanile, sia del campionato di eccellenza Under 18 sia gli allenamenti congiunti con il club Italia, hanno sempre fatto intravedere ottimi spunti e lasciato sensazioni positive e questi sono segnali di partenza molto incoraggianti. Abbiamo tanta strada da fare e dobbiamo mettere da parte esperienza, siamo sempre un gruppo nuovo per l’80% delle atlete, quasi interamente 2006”.

Per Matteo Ingratta inoltre sarà una partita un po’ più speciale delle altre, sull’altra panchina, in qualità di allenatore, c’è Alessandro Menicucci, la persona che lo ha fatto appassionare di questo sport: “Alessandro è uno degli allenatori più esperti e competenti della categoria, al quale peraltro sono particolarmente legato e grato da più di 30 anni per avermi dato possibilità di imparare e farmi appassionare a questo sport”.