Settore giovanile, recap della settimana

399

Serie D e U16 regionale: un punto e una bella vittoria
Una nuova maratona da cinque set e un punto conquistato e una bella vittoria. Questo il week end delle Igorine di Valeria Alberti: 2-3 in casa contro Polisportiva Chieri in D (25-23; 21-25; 25-22; 12-25; 5-15); 1-3 (25-19; 16-25; 21-25; 22-25) fuori casa contro Collegno. In serie D una battaglia punto a punto nei primi tre set, mentre negli altri due ha avuto un po’ la meglio l’esperienza delle ospiti. In U16 tre punti importantissimi su un campo non facile: “Collegno è una buona squadra con buone qualità. Non abbiamo espresso un gioco bellissimo, a tratti è stata una gara battuta/ricezione da entrambe le parti” ha detto l’allenatrice

U14 Ecc territoriale e U16 territoriale: due belle vittorie
Esordio da super sorrisi per le due formazioni guidate da Mattia Rossi. L’U16 territoriale vince contro San Giacomo Novara 1-3 (25-27; 16-25; 25-19; 25-27), mentre l’U14 Eccellenza territoriale batte Omegna 3-0 (25-17; 25-12; 25-17). “Un gruppo nuovo che sta imparando a conoscersi e sta mostrando grossi margini di crescita” ha commentato l’allenatore. (nella foto)

U16 Ecc territoriale: un punto a Omegna!
Esordio con cinque set combattuti. Nella prima giornata di campionato l’Under 16 Eccellenza territoriale di Emanuele Cappato perde 3-2 (25-14; 24-26; 25-19; 14-25; 15-11) a casa di Omegna. “Un buon punto preso su un campo difficile. Devo dire che la squadra è stata in campo bene e non ha mai mollato, – commenta il tecnico – abbiamo provato a imporre la nostra idea di gioco e quando ci siamo riusciti abbiamo fatto sicuramente bene. Ovviamente abbiamo ancora dei bassi che ci portano a spegnerci per parti dei set che poi si rivelano decisivi. La strada è quella giusta, ho visto una squadra attenta e che sta iniziando a percorrere la giusta strada”.

U14 territoriale: Igorine sconfitte a Vercelli
Un bel confronto come avvio di stagione. La formazione di Andrea Garagiola perde a casa di S2m Vercelli 3-1 (23-25; 25-21; 25-18; 25-20). “Abbiamo incontrato una squadra molto forte, ma è stata comunque una partita di buon livello; si sono viste cose molto positive, – dice l’allenatore – peccato per il risultato che non rispecchia molto la prestazione. Ci terrei a ringraziare le U13 che sono venute a darci una mano, si sono integrate molto bene nel gruppo e hanno avuto modo di giocare tutto il tempo”.