Signorile: «Pronta per la sfida»

91
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Va completandosi il roster azzurro, con l’arrivo a Novara di Noemi Signorile e Cristina Chirichella, che si uniranno oggi alle compagne. La prima ad arrivare è stata la regista piemontese, mentre per la centrale partenopea l’appuntamento è nel pomeriggio, in tempo comunque per prendere parte, con la sua nuova squadra, al doppio impegno amichevole in programma a Chiavenna venerdì (20.30) e sabato (18.00) con la Yamamay Busto Arsizio. Si unirà alle compagne solo nella giornata di lunedì la tanto attesa Kimberly Hill, fresca di titolo Mondiale e del premio di MVP della competizione. La schiacciatrice americana partirà domenica dagli USA per atterrare a Novara nella primissima mattinata di lunedì.
 
Intanto, la regista azzurra Noemi Signorile è pronta a mettere da parte l’esperienza fantastica del Mondiale per dedicare tutto il proprio entusiasmo a un altro azzurro, quello della Igor Volley: «Sono felice di iniziare questa nuova avventura, con il primo allenamento di fatto inizierà la mia nuova stagione, la mia nuova sfida. Abbiamo vissuto mesi intensi con la nazionale, culminati in questo fantastico Mondiale che, al di là del risultato che lascia un po’ di amaro in bocca per il podio solo sfiorato, ci ha regalato emozioni uniche. Per un mese abbiamo sentito con noi tutta l’Italia, abbiamo compiuto un’impresa eccezionale, quella di portare il volley femminile nelle case di tutti, superando per qualche giorno anche il calcio che è lo sport popolare per eccellenza».
 
Uno sguardo al passato prossimo e uno al futuro incombente: «La speranza è che chi si è appassionato alla pallavolo grazie ai Mondiali possa ora continuare a seguire questo sport fantastico, sarebbe un passo avanti importante per il movimento. Oggi inizia per me una nuova stagione e sono fiduciosa. Ho seguito i risultati delle mie compagne, so che hanno fatto bene fin qui nel precampionato e con l’arrivo mio e di Cristina (Chirichella, ndr) la squadra prenderà ulteriormente forma. Il tutto aspettando Kimberly (Hill, ndr) che arriverà lunedì e con cui non vedo l’ora di giocare: ha fatto un Mondiale eccezionale e sarà un piacere ritrovarsi, questa volta dalla stessa parte della rete».