Successo pieno a Montichiari

51
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Primo, importante, passo della Igor Volley di Luciano Pedullà verso le Final Four di Coppa Italia (in programma a Rimini il 28 febbraio e 1 marzo): le azzurre superano per 3-0 a domicilio Montichiari, al termine di una partita di altissimo livello da parte del sestetto novarese, capace di dare la propria impronta al match nel primo set e di rispondere a tono al tentativo delle bresciane di ribaltare il risultato nella seconda frazione.
 
Montichiari schierato da Barbieri con Tomsia opposta a Dalia, Alberti e Gioli al centro, Saccomani e Brinker in banda e Carocci libero. Igor, invece, finalmente in sestetto “tipo” con Barun opposta a Signorile, Chirichella e Guiggi al centro, la rientrante Klineman e Hill in banda e Sansonna libero.
 
Avvio di partita subito forte per la Igor Volley, che parte 0-2 con Barun e allunga 2-7 proprio sfruttando il turno in battuta dell’opposto croato (ace), mentre Barbieri ferma subito il gioco. Ancora Barun e Klineman (2-10), poi il muro di Hill su Tomsia vale il 4-12 al timeout tecnico; Saccomani prova a reagire (5-13), Brinker accorcia 9-16 in diagonale prima del nuovo break azzurro siglato da Hill (11-20 in maniout) e Chirichella (13-23, muro su Brinker). Ancora Hill conquista il set-ball, poi Chirichella chiude in primo tempo 15-25
 
Montichiari reagisce (2-0 con Saccomani), Barun ricuce due volte lo strappo e Guiggi sorpassa 4-5 a rete. Si procede punto a punto, con il “duello” tra Alberti (9-7, poi 10-8) e Klineman che, sfruttando il turno in battuta di Hill, ricuce e sorpassa 11-12 al timeout tecnico. Si gioca sul cambio palla, senza che nessuna delle due squadre riesca a trovare il break decisivo, mentre Pedullà inserisce Bonifacio per Chirichella e Barbieri risponde cambiando diagonale. Proprio la neoentrata Mingardi firma il break del 21-19 e dopo il timeout di Pedullà è Hill che impatta ai 21, mentre poco dopo Barun sorpassa con un diagonale e un pallonetto vincenti (22-23). Barbieri ferma due volte il gioco ma dopo il 23-23 di Tomsia, la Igor chiude con un attacco in rete dell’opposto polacco e l’ace decisivo di Klineman (23-25).
 
Si riparte con Bonifacio (muro su Brinker) e Klineman (diagonale) che firmano il break del 2-4, mentre ancora un break in battuta di Barun propizia il 3-7 azzurro. Tomsia accorcia 6-7 di potenza, Hill firma tre punti in pochi scambi e Novara scappa 8-12 al timeout tecnico. Brinker ricuce (11-12), Guiggi e Klineman rispondono (14-18) con Barbieri che ferma il gioco; al rientro in campo, Pedullà reinserisce Chirichella e Barun scappa via (15-19). Proprio Chirichella firma il 17-22 in primo tempo, poi Barun mura Tomsia e conquista il match-ball, con Chirichella che mura a sua volta l’opposta avversaria per il 18-25 finale.
 
A questo punto, vista la formula della competizione, alla Igor basterà vincere un set nella partita di ritorno (mercoledì sera, ore 20.30, al Pala Terdoppio) per centrare la qualificazione alla Final Four.
 
Metalleghe Montichiari – Igor Volley Novara 0-3 (15-25, 23-25, 18-25)
Montichiari
: Carocci (L), Dalia 2, Brinker 5, Tomsia 16, Alberti 6, Mingardi 1, Saccomani 4, Olivotto ne, Milani, Zampedri, Gioli 9, Serena ne. All. Barbieri.
Igor Volley: Partenio ne, Klineman 19, Kim ne, Guiggi 6, Bonifacio, Chirichella 4, Sansonna (L), Alberti ne, Signorile 2, Hill 17, Barun 14, Zanette ne. All. Pedullà.