Terzo posto alla Palladium Cup

95
AGIL Volley - Immagine non disponibile

La Igor Volley di Luciano Pedullà chiude al terzo posto la Palladium Cup grazie al successo per 3-1 ottenuto contro Bergamo nella finalina del torneo, vinto poi dalla Liu Jo Modena (3-1 a Conegliano nella finalissima). Successo maturato con un assetto d’emergenza a causa del forfait di Guiggi (costretta ad alzare bandiera bianca da un problemino alla caviglia procurato nel corso della semifinale e lasciata fuori dallo staff tecnico in via precauzionale), con Zanette schierata al centro insieme a Cristina Chirichella. Per il resto, confermato il sestetto iniziale con Signorile in regia e Barun opposta, Hill e Klineman in banda e Sansonna libero. Nel corso della sfida, poi, ingresso positivo per Partenio (prima al posto di Klineman, poi al posto di Hill) così come per Kim in regia e per Alberti in seconda linea.
 
Le azzurre, che domani fruiranno di una giornata di riposo, riprenderanno il lavoro in palestra martedì con una doppia seduta, al Pala Agil al mattino e all’ex Sporting nel pomeriggio.
 
IGOR VOLLEY NOVARA – FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-1 (25-18, 25-22, 22-25, 25-22)
Igor Volley: Partenio 10, Klineman 7, Kim, Guiggi ne, Chirichella 16, Sansonna (L), Alberti, Signorile, Hill 5, Barun 20, Zanette 10. All. Pedullà.
Bergamo: Mori 1, Deesing 4, Loda ne, Piletich ne, Blagojevic 10, Merlo (L), Melandri 10, Radecka 2, Plak 20, Mambelli 1, Sylla 19, Tasca ne. All. Lavarini.