Test vittorioso contro Hisamitsu

62
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Test di caratura “mondiale” per la Igor Volley di Luciano Pedullà, che nel pomeriggio di oggi ha ospitato al Pala Terdoppio per un’amichevole la formazione giapponese delle Hisamitsu Springs, club che dopo due titoli nipponici consecutivi tra 2013 e 2014 ha vinto quest’anno la versione asiatica della Champions League e che dal 6 al 10 maggio prossimi sarà impegnata nel Mondiale per club di Zurigo. Le nipponiche saranno inserite nel girone B della manifestazione, assieme a Dinamo Krasnodar (formazione vincitrice della Coppa di Russia che la Igor Volley ha affrontato in Cev Cup) ed Eczacibasi Istanbul (formazione turca, allenata da Gianni Caprara e vincitrice della Champions League, affrontata in un collegiale a Novara dalle azzurre prima dell’inizio della stagione). Tra le fila delle Hisamitsu Springs, guidate in panchina da Kumi Nakada (storica regista e stella della pallavolo nipponica), anche la fuoriclasse bosniaca Brankica Mihajlovic (che dal 2012 gioca per la nazionale serba) oltre a diversi elementi della nazionale giapponese.

 
L’allenamento congiunto ha visto la Igor, che in avvio ha schierato il sestetto consueto (con Barun opposta a Signorile, Chirichella e Guiggi al centro, Hill e Klineman in banda e Sansonna libero) per poi dar spazio a tutte le atlete a disposizione (incluse Guidozzi, Mio Bertolo e Rinaldi, aggregate dalla serie B1), prevalere con il punteggio di 3-0 (25-21, 25-19, 25-20). Si è poi giocato un quarto set supplementare, vinto dalle giapponesi ai vantaggi.