Trionfo azzurro al Trofeo Bellomo

108
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Splendida affermazione per la Igor di Luciano Pedullà, che conquista la trentacinquesima edizione del Trofeo Bellomo di Castellanza superando in finale, con un secco 3-0, Busto Arsizio. 

Pedullà sceglie dall'inizio Partenio in banda con Klineman, confermando Barun opposta a Kim, Guiggi e Mio Bertolo al centro e Sansonna libero. Parisi risponde con Degradi opposta a Camera, Michel e Pisani al centro, Marcon e Havelkova in banda e Leonardi libero.

Barun sigla il primo break (4-2) in diagonale, Kim mura Marcon per l'8-5 azzurro prima che Pisani e Havelkova rispondano per il 10-10. Il muro di Mio Bertolo regala il vantaggio alle azzurre al timeout tecnico (12-11), sul 15-13 Parisi cambia diagonale (dentro Wolosz e Angelina) e poco dopo "spende" un timeout sul 16-14 per le azzurre. La Igor allunga 21-16 con Klineman, Parisi inserisce nuovamente Camera e Degradi e prova a fermare il gioco. Non si ferma, però, la Igor, che conquista il set-ball con l'ace di Klineman (24-18) e chiude poco dopo con Partenio 25-19. 

La Igor riparte forte con Guiggi (muro) e Partenio (attacco) e trova il break sul 5-2, mantenendo il vantaggio fino al 10-8. Tre errori in successione regalano il sorpasso alle avversarie (10-11) che passano avanti con minimo scarto al timeout tecnico. Busto accelera (14-16) e Pedullà ferma il gioco, Mio Bertolo ricuce lo strappo a muro e Klineman sorpassa sul 19-18. Sul servizio di Partenio (Guiggi firma a rete il 23-20) la Igor trova il break decisivo mentre Parisi chiama due timeout ravvicinati: si chiude 25-23 con l'errore in attacco di Degradi.

Si riparte con Zanette al posto di Partenio e Busto che prova a reagire: Michel fa il break a muro (2-5), Guiggi risponde e annulla il gap sul 6-6 innescando un testa a testa rotto da una gran difesa di Kim e dal successivo attacco vincente di Barun sull'11-9. Klineman porta le squadre al timeout tecnico sul 12-10, Zanette mura Degradi e sul 15-10 Parisi chiama timeout. Novara non perde il ritmo, Sansonna si esalta in difesa mentre Zanette e Barun (21-14) avvicinano il traguardo. La Igor chiude di slancio: Mio Bertolo conquista il match-ball (24-17) e Barun passa sopra al muro avversario per il 25-17 finale. 

Al termine del match, la capitana della Igor Volley Novara, Martina Guiggi, è stata anche premiata quale miglior giocatrice dell'intero torneo.

 

IGOR VOLLEY NOVARA – UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 3-0 (25-19, 25-23, 25-17)

Igor Volley Novara: Partenio 6, Klineman 15, Rinaldi, Mio Bertolo 4, Kim 4, Bosio, Guiggi 11, Sansonna (L), Alberti, Barun 16, Zanette 5. All. Pedullà.

Unendo Yamamay Busto Arsizio: Degradi 8, Rania, Michel 6, Leonardi (L), Marcon 7, Angelina 4, Camera, Wolosz 1, Havelkova 13, Pisani 7. All. Parisi.