Via alla doppia sfida a Montichiari

50
AGIL Volley - Immagine non disponibile

La Igor Volley di Luciano Pedullà si prepara al primo grande appuntamento della stagione, con l’andata dei quarti di finale di Coppa Italia in programma domani a Montichiari (ore 18). La gara di ritorno si disputerà invece mercoledì sera (ore 20.30) a Novara e la formula della competizione prevede che a passare il turno sia la squadra che, nell’ambito del doppio confronto, avrà vinto il maggior numero di set. In caso di parità, al termine della gara di ritorno è prevista la disputa di un “golden set” di spareggio ai 15 punti. In palio, uno dei quattro posti per la Final Four di Coppa Italia, in programma a Rimini il 28 febbraio e 1 marzo; queste le altre sfide: Piacenza – Modena (questa sera alle 20.30, in diretta su Sportube.tv), Busto Arsizio – Casalmaggiore (domenica ore 18) e Conegliano – Bergamo (domenica ore 18).
 
«Siamo pronte a giocarci questa importantissima doppia sfida – spiega Valeria Alberti – e arriviamo all’appuntamento dopo una settimana intensa, in cui abbiamo lavorato nel migliore dei modi senza impegni infrasettimanali. Sappiamo che dipende tutto da noi: dobbiamo giocare bene, come siamo in grado di fare, e l’approdo alla Final Four della competizione sarà sicuramente alla nostra portata. Le nostre avversarie? Forse non vivono il momento più felice della loro stagione, ma il valore di Montichiari è tale da non dover assolutamente sottovalutare l’impegno, anzi. D’altra parte in serie A1, prendere sottogamba una partita è l’errore più grave che si possa commettere».
 
Concetti ripresi anche dal tecnico azzurro Luciano Pedullà: «Montichiari appena tre settimane fa è stata capace di una clamorosa rimonta a Modena, in cui ha sfiorato anche un successo importantissimo su un campo tosto e contro un’avversaria di primo piano. Detto questo, si tratta di una squadra il cui valore è indubbio, capace di esprimere determinate individualità di spicco, come Tomsia, Gioli e Brinker, solo per citarne alcune, e quindi di mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Non dovremo assolutamente sbagliare l’approccio alla partita, per compiere il primo passo verso la Final Four di Rimini, che è uno dei nostri obiettivi stagionali».