Volleyrò, l’under 14 si conferma campione regionale

48
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Sembrava di rivedere un film già visto, una partita che si era già giocata. In Under 14 le gare tra il Volleyrò e il Volley Friends non sono mai banali, mai scontate. Figurarsi se c’è un titolo regionale in palio. Il Volleyrò si è confermato campione del Lazio, in una finale davvero degna di questo nome. Merito delle due squadre, che hanno reso onore alla regione che rappresenteranno nelle finali nazionali di Porto San Giorgio, in programma dal 27 al 31 maggio. 
La gara che si è disputata al Palazzetto dello Sport di Civitavecchia è stata molto intensa, forse non bellissima dal punto di vista tecnico, ma sicuramente combattuta fino alla fine. Chi ha assistito alla finale provinciale di qualche settimana fa proprio tra Volleyrò e Tor Sapienza, ha riconosciuto molti aspetti in comune tra i due match. Al di là dello stesso punteggio di 3-2 cui il Volleyrò ha vinto entrambe le partite, anche l’andamento del gioco è stato per certi versi molto simile. Il Volleyrò è partito in maniera decisa, aggiudicandosi il primo set. Nel secondo parziale c’è stato il prepotente ritorno del Tor Sapienza, che ha riportato il punteggio in parità. Nel terzo set il Volleyrò ha ritrovato se stesso e un gioco fluido, che non ha lasciato scampo alle avversarie. Con il favore del punteggio e con una disposizione in campo che dava ampie garanzie, il Volleyrò ha però completamente sbagliato l’approccio al quarto set, concedendo un filotto di punti impressionante al Volley Friends che ha avuto vita facile per allungare la gara al tie-break. Il Volleyrò ha ricominciato il quinto set con lo stesso trend negativo del precedente. La squadra di Giovannetti è stata brava a resettarsi e a riprendersi prima che fosse troppo tardi. Dopo il difficile inizio, c’è stata una repentina inversione di tendenza che ha permesso al Volleyrò di riportarsi avanti e di arrivare alle battute finali del set con un confortante vantaggio. Il Volley Friends ci ha provato in tutti i modi, ma non è stato sufficiente per riagguantare il Volleyrò. 
Il 3-2 (25-16, 21-25, 25-16, 13-25, 15-13) con cui ieri il Volleyrò ha battuto il Volley Friends ha confermato l’indiscussa bontà del lavoro della società nella capillare opera di reclutamento all’interno del territorio romano.
Coach Alessandro Giovannetti ha commentato a caldo, al termine della gara, la vittoria delle sue ragazze. “È stata una finale molto simile a quella provinciale. Abbiamo giocato in maniera un po’ altalenante con troppi alti e bassi. Succede quando si disputa una finale. Nel quarto set abbiamo sbagliato completamente l’approccio. Fatico a capire cosa sia successo, ma a quest’età può capitare. Le ragazze sono state bravissime a riprendersi e a tamponare il momento buio. Dopo quell'attimo di forte difficoltà, abbiamo ricominciato a giocare come sappiamo. Ora ci attendono le finali nazionali e il livello delle avversarie sarà molto più elevato. Dovremo cercare di giocare palla su palla e punto su punto, con la massima concentrazione possibile, limitando gli errori e i momenti negativi”.