Volleyrò, orgogliosi di Zanette e Maruotti

71
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Chi ha vive da anni la realtà del Volleyrò ha guardato in tv la finale di Coppa Italia di Serie A1 tra Novara e Modena provando una forte emozione e una punta di orgoglio. Nella rosa delle due squadre, infatti, fanno parte due atlete che sono cresciute nel vivaio del Volleyrò. Si tratta di Ilaria Maruotti che gioca a Modena e di Elisa Zanette che sta invece a Novara. “È stata una bella soddisfazione – spiega Laura Bruschini, direttore sportivo del Volleyrò – vedere due delle nostre ragazze arrivare ai massimi livelli della pallavolo. Ilaria è una classe 1994 e con noi ha fatto tutta la trafila del settore giovanile. È un talento laziale e ricordo ancora quanto fu sofferta la scelta di allontanarsi dalla famiglia per trasferirsi qui, al Volleyrò. Elisa, invece, è nata nel 1996, è di Vittorio Veneto ed è rimasta al Volleyrò per tre anni. Nella scorsa stagione ha vinto con noi il campionato italiano Under 18. Per una società come la nostra, che opera nel giovanile, vedere le proprie atlete arrivare in Serie A1 e A2 è il massimo che si possa sperare. È il coronamento di un lavoro che dura anni. Maruotti e Zanette non sono le uniche giocatrici che abbiamo lanciato e che oggi giocano in Serie A. Voglio ricordare anche Lestini, Gioia, Cambi, Di Bonifacio, Catena, Villani, Martinelli, D’Odorico e Danesi”.