Volleyrò, un allenamento a Stelle e strisce

58
AGIL Volley - Immagine non disponibile

In attesa che tornino le atlete impegnate con la Nazionale giovanile e che riparta a pieno regime la stagione agonistica, il Volleyrò cerca di mantenere elevato il ritmo degli allenamenti. E per farlo, oltre alle consuete sedute tecniche e fisiche, è stato organizzato uno stage con le giocatrici della Millikin University. Si è giocata una partita che il Volleyrò ha vinto ma, al di là del risultato, il test è servito per verificare lo stato di forma delle ragazze e per studiare da vicino la realtà pallavolistica americana che, negli ultimi anni, sta raggiungendo risultati eccellenti.

La squadra di pallavolo della Millikin University ha iniziato il 2015 con un viaggio che la porterà in giro per l’Italia e la Francia. “Il nostro itinerario – hanno spiegato le ragazze americane – è partito da Roma. Abbiamo visitato posti bellissimi come la Fontana di Trevi, la Cappella Sistina, il Vaticano e il Colosseo. Il nostro viaggio in Italia include anche la visita di Firenza, Pisa, Milano e il Lago di Como. Ma siamo qui anche per confrontarci con la pallavolo italiana. Siamo molto felici di esserci allenate con il Volleyrò, un top team formato da ragazze giovanissime e molto simpatiche. È stato straordinario vedere quante similitudini ci sono tra la pallavolo negli Stati Uniti e in Italia. Anche se non ci capivamo, il volley parla la stessa lingua”.

Con i campionati di Serie B1 e B2 fermi, tutte le attenzioni sono rivolte alle giovani dell’Under 14 che stanno disputando l’impegnativo torneo di Serie D. Domani pomeriggio alle ore 16, al PalaFord, il Volleyrò affronterà il Giro Volley. Ieri sera, intanto, le piccole dell’Under 13 sono state sconfitte dal Volley Friends per 2-1 (22-25, 25-14, 25-16).