Volleyrò, vittoria di prestigio per la B2

50
AGIL Volley - Immagine non disponibile

 

Forti emozioni al PalaFord per il terzo turno del girone di ritorno dei campionati di Serie B1 e B2. È scesa in campo per prima l’Under 16, in un match in cui il Volleyrò partiva sfavorito contro il Volley Cave. Nel primo parziale le ragazze di coach Giangrossi hanno regalato una grande pallavolo, con un’ottima organizzazione di gioco. Sicuramente uno dei migliori set della stagione. Continuando sulla strada intrapresa in avvio, la vittoria sarebbe arrivata più facilmente. Il Volleyrò, invece, è ricaduto nella pericolosa trappola dell’inesperienza, lasciando che Cave tornasse in partita. Nel secondo e terzo set le ospiti, che inseguono un posto per i play-off promozione, hanno sfruttato ogni errore delle più giovani avversarie, mostrando una pallavolo ordinata e senza sbavature. Dopo un terzo set perso con soltanto sette punti messi a segno sul tabellino, un resa onorevole contro la quinta della classifica sarebbe stato l’esito più scontato. Chi ha assistito alle gare del Volleyrò sa, però, che la parola arrendersi non fa parte del vocabolario delle ragazze. Il quarto set è stato un manifesto ideale della pallavolo. Le due formazioni si sono affrontate a viso aperto, senza concedere nulla l’una all’altra. La differenza di età è sembrata non essere più un fattore. Il match, punto dopo punto, in un inseguirsi continuo del punteggio, è arrivato ai vantaggi. In una fase in cui l’esperienza avrebbe dovuto prendere il sopravvento, è stata invece l’incoscienza giovanile ad avere la meglio (32-30). Tie-break. Sull’onda dell’entusiasmo, il Volleyrò ha concesso poco o niente a Cave che ha, forse, rivissuto per tutto il set il fantasma della rimonta. Alla fine è stata l’Under 16 ad aggiudicarsi il quinto set e il match per 3-2 (25-20, 14-25, 7-25, 32-30, 15-9).

Con l’adrenalina della gara di Serie B2 ancora in pieno circolo sanguigno, ci si aspettavano uguali emozioni dal match di B1 tra il Volleyrò e il Volley Friends. La partita, invece, non ha seguito lo stesso ritmo emozionale. L’Under 18 ha giocato un match anestetizzato, senza particolari picchi nel gioco. Ha avuto una discreta partenza nei primi due set, ma è sempre stata rimontata e poi superata dal Volley Friends. Soltanto nel terzo parziale il Volleyrò è riuscito a mantenere un andamento costante, che gli è servito per portarsi sul 2-1. Nel quarto set non c’è stata l’inversione di tendenza sperata dalla formazione di casa. La gara se la sono aggiudicata meritatamente per 3-1 (25-22, 25-21, 18-25, 25-15) le vicine di casa del Tor Sapienza, nella cui rosa figurano tante giocatrici di scuola Volleyrò, ben valorizzate dall’ottimo lavoro portato avanti dai tecnici del Volley Friends.

Il sabato dell’Under 14 è stato tutto dedicato al campionato giovanile. Dopo la sconfitta per 3-0 (25-12, 25-11, 25-13) nell’anticipo di venerdì contro Palombara in Serie D, l’attenzione era rivolta alla gara di andata della semifinale del campionato provinciale. Le ragazze di coach Giovannetti si sono aggiudicate il primo round per 3-0 (25-15, 25-17, 25-13) contro Marino e ora possono guardare con maggiore ottimismo al match di ritorno che si giocherà al PalaFord giovedì prossimo alle ore 19.45.